Ebook reader: quando a contare è l’ambiente di lavoro non distrattivo

Ritengo interessante riproporre anche in questo blog il video qui sopra non tanto per l’indubbia utilità che esso può ricoprire qualora ci si dovesse malauguratamente trovare tra le mani un tablet con il display frantumato ma soprattutto perché, al di là delle evidenti differenze che tuttora permangono tra schermi e-ink e retroilluminati, il protagonista del video, Donald Bell, man mano che procede al settaggio che trasformerà la sfortunata tavoletta in un ebook reader dedicato elimina (consciamente?) proprio tutti quelle caratteristiche (schermo touch, notifiche dai vari social network, etc.) che possono rappresentare per il lettore altrettanti elementi di disturbo.
In sostanza Bell ci mette di fronte al dato di fatto che la differenza tra tablet ed ebook reader non è una questione squisitamente tecnologica ma anzi, e forse soprattutto, concettuale: il primo, essendo progettato per fare molte cose, tende ad essere “caotico” ed in un certo senso induce il suo possessore a passare da un’applicazione all’altra (task-switching) senza consentirgli di concentrarsi adeguatamente su nessuna di esse; il secondo al contrario offre un ambiente di lavoro meno distrattivo e che meglio si adatta all’attività che con esso si dovrebbe principalmente fare, ovvero leggere.
C’è dunque da chiedersi se la probabile convergenza cui andranno incontro queste due classi di dispositivi rappresenti un effettivo vantaggio per gli amanti della lettura o se, al contrario, questo processo non comporti più svantaggi che vantaggi.
A mio avviso un fattore cruciale sarà il prezzo: viene naturale pensare che, dovessero le differenze di prezzo rimanere le attuali (ovvero estremamente risicate in rapporto a ciò che tavolette e lettori di libri digitali possono dare), il consumatore medio accorderà il proprio favore a quei device “generalisti” che consentono di soddisfare un maggior numero di esigenze.
Al contrario, qualora i prezzi degli ebook reader dovessero scendere divenendo competitivi allora probabilmente molte persone valuterebbero la possibilità di possedere un dispositivo dedicato per la lettura. Con tutti i benefici che ciò comporta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: